I principali indicatori tecnici per le opzioni binarie

I principali indicatori tecnici per le opzioni binarie

Per poter riuscire a guadagnare con le opzioni binarie è di primaria importanza imparare a sfruttare l’analisi tecnica; si tratta di una metodologia di studio dei grafici delle quotazioni di un asset che permettono di trovare particolari indicatori. Nella pratica e nella teoria si può infatti notare la presenza di particolari ricorrenze negli indicatori, cosa che ci permette di predisporre le nostre previsioni in modo corretto. Effettueremo ora una presentazione di indicatori tecnici per le opzioni binarie.

Quali indicatori cercare

In pratica, quando si effettua l’analisi tecnica per le opzioni binarie si va alla ricerca di alcuni indicatori, presenti nei grafici delle quotazioni di un qualsiasi bene. Tra gli indicatori più utilizzati dai trader di tutto il mondo ne ricordiamo tre: le Bande di Bollinger; l’oscillatore RSI; il cosiddetto MACD. Le bande di Bollinger sono degli indicatori che permettono di visualizzare chiaramente la volatilità di un titolo di borsa, o della quotazione di un qualsiasi bene trattato sul mercato. Si evidenziano effettuando la media dei valori ottenuti nel corso dei giorni e praticando una serie di variazioni. Si evidenziano così delle chiare aree sul grafico, la cui posizione ci indica la volatilità del bene che stiamo osservando.

italian_riskfree

L’indicatore RSI, Relative Strenght Index, mostra in pratica le stesse peculiarità delle Bande di Bollinger, solo che si ottiene in modo diverso. Invece il AMCD, Moving Average Convergence Divergence, è un indicatore che indica chiaramente dei segnali di vendita o di acquisto, regolati secondo la mobilità dei mercati.

Perché utilizzare gli indicatori

Le motivazioni che portano i trader a sfruttare gli indicatori sono semplici: i grafici prodotti permettono di evidenziare l’andamento presente dei mercati per un singolo bene, in modo da avere informazioni chiare su cosa potrebbe avvenire nel prossimo futuro. L’andamento degli indicatori ci dà dei chiari segnali di trading, che ci porteranno a chiudere un affare o a mantenerlo aperto. Grazie a questi segnali le previsioni sono molto più accurate a danno maggiori probabilità di prevedere correttamente l’andamento di una quotazione.

 

Come imparare ad utilizzare gli indicatori

L’analisi tecnica è tanto più valida quanto maggiore è il tempo per cui la si pratica. Per questo motivo è consigliabile effettuare l’analisi tecnica per qualche giorno, o anche settimane, prima di iniziare effettivamente ad utilizzare le informazioni ottenute per nuove speculazioni. Ogni singola analisi tecnica è tule solo per il bene per cui la si è effettuata, non si può quindi trasportare su altri grafici, per i quali dovrà essere effettuata nuovamente.

There are no comments yet, add one below.

Leave a Reply


Name (required)

Email (required)

Website

AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO